Il nostro amico dittatore

giugno 10, 2009

Al ripassino andrebbero aggiunte le torture e i campi di concentramento, il macello a cui sono destinate le persone che noi orgogliosamente respingiamo al confine, il “perdurante contesto di violazioni dei diritti umani, la prolungata assenza di indagini e chiarimenti su casi del passato e un clima di paura, in cui la maggior parte dei cittadini ha timore di sollevare questioni relative ad abusi del passato e del presente”, per usare le parole di Amnesty International. Però Gheddafi è il nostro amico dittatore, e quindi oggi lo accogliamo con grandi onori. Gli attribuiamo una laurea honoris causa in giurisprudenza, a lui che delle leggi se ne infischia bellamente. Gli permettiamo di profanare il Senato della Repubblica, a lui che non sa neanche cosa sia un’elezione e reprime quotidianamente le libertà con violenza e prevaricazioni. La giornata di oggi è una pagina nera nella storia della democrazia italiana.

Annunci

Una Risposta to “Il nostro amico dittatore”

  1. alberto p. Says:

    …e alcuni del PD non sono diversi da quelli del PdL: quel gran figo del Latorre ha dato l’ok a Gasparri affinchè Gheddafi vada in senato! Bravo Latorre, sei un grande!
    Per il resto, mi vien da ridere (per non piangere):
    1)la destra di oggi che ospita, con tutti gli onori del caso, uno che ha come mito un signore che i fascisti avevano trucidato in libia!
    2) la destra che ospita un dittatore, ma ricaccia a pedate i povereretti che da quel paese scappano


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: