In the jailhouse now

marzo 9, 2009

Dopo la segnalazione della Piccola Posta mi sono iscritta alla newsletter di Ristretti orizzonti, una curatissima rassegna stampa su ciò che accade e riguarda le carceri italiane, e ogni tanto anche quelle straniere; potete richiederla scrivendo alla redazione. Oggi per esempio ho letto della disperata situazione del carcere di Marassi a Genova, dove i detenuti sono 700 quando il limite consentito dalla legge è di 340; nelle celle di 7 metri quadrati sono stipate fino a sette persone, letti compresi, che sono quindi obbligate a fare i turni per sgranchirsi le gambe: se una fa quattro passi, le altre sono obbligate a restarsene a letto. Senza contare che alcuni detenuti sono sieropositivi, il che aumenta il rischio e soprattutto la paura del contagio.

Inoltre mi sono ripromessa di scriverne a breve, ma per ora mi limito a segnalare e a invitarvi a firmare e diffondere l’appello per salvare la Gozzini, la legge che prevede una serie di misure per il reinserimento nella società dei detenuti, e che rischia di essere smantellata; il pericolo è quello di realizzare un carcere sempre più punitivo e sempre meno educativo, che non è in grado di offrire alcuna possibilità di riscatto e di nuova vita agli ex detenuti: un grave danno sia per loro che per l’intera società.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: