Elezioni: giù le mani

marzo 3, 2009

Il Cremlino continua ad accanirsi contro Mikhail Khodorkovsky, il magnate russo sbattuto in carcere nel 2003 da Putin per impadronirsi della Yukos, la redditizia compagnia petrolifera. A quanto pare è interesse del governo russo tenere Khodorkovsky in cella per impedirgli di prender parte alle elezioni presidenziali del 2012, e coalizzare attorno a sé le forze d’opposizione. Stavolta dovrà affrontare un nuovo processo col rischio di vedersi condannato ad altri 22 anni di carcere.

Ah, visto che mi si accusa di snobismo, qui una biografia di Khodorkovsky in italiano.

Se volete approfondire, qui il sito del Khodorkovsky center.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: