Archive for dicembre, 2008

The Sandbox

dicembre 29, 2008

Scopro ora che Trudeau, il disegnatore di Doonesbury, ha aperto dal 2006 un milblog in cui pubblica commenti, messaggi e racconti di soldati impegnati in Iraq e Afghanistan.

Annunci

Aspettando il 2009

dicembre 29, 2008

Secondo l’Iraq Body Count, nel 2008 sarebbero morti in media 25 civili al giorno: 42 in meno rispetto al 2007, e 51 in meno rispetto al 2006.

Da Ramallah

dicembre 28, 2008

Abu Mazen condanna Hamas per aver spezzato l’unità nazionale – e questo si sapeva – e per aver messo fine alla tregua con Israele, con conseguente lancio di missili su Gaza. Magari era scontato, magari non ha un gran peso, ma – un briciolo – mi solleva.

Un anno fa

dicembre 27, 2008

bhutto

Senza parole

dicembre 27, 2008

Mentre mi lamento dei giornali italiani, Giovanni mi scrive che Israele ha attaccato Gaza: almeno 150 morti e 200 feriti.

Binario morto?

dicembre 27, 2008

In un articolo sull”Unità trovo scritto che l’esame del Dna scagionerebbe i fratelli ceceni Ibrahim e Dzhabraila Mahmudovyh dall’acccusa – deduco –  di essere i mandanti dell’omicidio di Anna Politkovskaja, visto che si parla di tracce di sangue, saliva, capelli e sudore trovati sull’arma del delitto. I due però non erano mai stati accusati di aver premuto il grilletto, ma solo di aver pedinato la giornalista fino a casa.  Il killer sarebbe stato un terzo fratello, Rustam Makhmudov, ancora latitante.



Due pesi e due misure

dicembre 27, 2008

Mi scoccia ammetterelo e mi amareggia constatarlo, ma se le sorelline fossero state colpite da una bomba israeliana, anziché da un razzo palestinese, avremmo letto tutt’altri titoli in ben altri toni.

Era meglio l’antibush, però

dicembre 24, 2008

Così preferirò Danny il sabato, Josh il martedì, e Bradley la domenica.

Comprabile

dicembre 24, 2008

Inter paribus: latine loquamur

dicembre 18, 2008

Francesco mi ha spiegato la vera ragione per cui imparare il latino.