Primo passo

marzo 24, 2010

Io credo che oggi sia cominciato un cammino inarrestabile, credo che finalmente la comunità GLBT italiana abbia trovato il bandolo della matassa e che per la prima volta nella storia siamo usciti da un’inconcludenza, piena di buona volontà, ma che inconcludente oggettivamente è stata. Abbiamo finalmente dato piena dignità istituzionale alla questione, l’abbiamo sollevata di livello, l’abbiamo ispirata con una strategia perfetta, le abbiamo dato forza tecnica prima ancora che politica e l’abbiamo poi affidata per la discussione a gente (gente eterosessuale, peraltro, facendo così finalmente uscire la questione dai nostri confini) di eccellenza assoluta che l’ha difesa con passione come fosse propria. Anzi, “con orgoglio”, come ha detto l’Avvocata Alesso stasera all’incontro con Arcigay a Milano, inconsapevole credo di aver scelto proprio questa parola così nostra e così piena di significati storici per la comunità. Se andrà bene avremo recuperato i vent’anni di ritardo che abbiamo sulla questione gay rispetto al resto d’Europa, e se andrà male dovremo continuare questo cammino sapendo che la Corte Costituzionale spesso fa crescere il suo pensiero in pronunzie successive.

(Ivan Scalfarotto)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: